Come creare il database Prima Nota

Illustrazione guidata per creare il database Prima Nota in Access per registrare l’entrate e le uscite di cassa e banca.

Informazioni per l’acquisto

1 Illustrazione della struttura del database Prima Nota

Le  query di access sono la parte portante della struttura del database poiché permettono di interrogare i dati che sono presenti all’interno delle tabelle. Grazie alle query, nel database prima nota, riusciamo a classificare le operazioni.

Gestione clienti CRM1

2 Le query per la classificazione delle operazioni di cassa e di banca

Prima-Nota-database-access

Database Prima Nota in Access: Vai alla presentazione

3 Le query di estrazione dei dati

Le query di access illustrate del database Prima Nota permettono di eseguire i raggruppamenti dei dati e lo svolgimento di operazioni come in Microsoft Excel.

4 Le query dei saldi

Nel tutorial viene illustrato come realizzare la tabella in access che ospiterà i parametri per interrogare i dati del database Prima Nota. La tabella interrogativa è una delle tecniche di Microsoft Access più apprezzate dall’utilizzatore. Nel database Prima Nota la tabella viene alimentata da colui che vuole interrogare le operazioni di cassa e banca.

database-rubrica-access

Rubrica in Access: Vai alla presentazione

5 La tabella interrogativa e la tabella intestazioni

La creazione dell’interfaccia di un database in access consiste in un processo di realizzazione di maschere e sotto maschere che devono permettere all’utente di orientarsi facilmente all’interno del database comprendendone i meccanismi di inserimento e consultazione dei dati.

6 Le maschere e le sotto maschere

7 Le maschere dei grafici