Le query di access sono uno strumento potente per interrogare i dati presenti all’interno delle tabelle e all’interno di altre query. Grazie alle query di access riusciamo a filtrare i dati in base a dei parametri che scegliamo e a ottenere i dati che rispondono alle nostre esigenze

1/16 Introduzione alle query di access

Impariamo a comprendere l’utilità e l’impiego di una query di access per poi costruirla ed utilizzarla all’interno di un database.


Prima-Nota-database-access

Database Prima Nota in Access: Vai alla presentazione

2/16 La query di selezione per data

I dati presenti all’interno di una tabella possono essere anche delle date. Una query di access permette di filtrare i campi per date precise e per intevalli di dati.


database-rubrica-access

Rubrica in Access: Vai alla presentazione

3/16 Gestione delle date di inizio e di fine nella query di access

Grazie alla interrogazione dei dati presenti in tabella possiamo, con le query di access , estrarre tutti i dati e cioè tutti i record impostando una data di inizio e una data di fine.
La query di access ci permette così di visualizzare i record che appartengono ad un preciso intervallo di tempo.


4/16 Gli intervalli tra le date

Tra la data di inizio e la data di fine c’è un intervallo di tempo. All’interno di quest’intervallo cadono alcune date che possono essere magari delle scadenze oppure dati di appuntamenti ecc. La query di access permette di estrarre tutti i record la cui date cadono in quest’intervallo


Gestione clienti CRM1

5/16 I criteri “and” e “or”nelle query di access

Quando inseriamo un paramentro nella query di access possiamo avere la necessità di interrogare i dati anche grazie ad un altro criterio che vogliamo aggiungere. I semplici comandi “and” e “or” permettono di gestire la logica della query di access.

esempio “and”
estrai i dati che rispondono a questo paramentro e quat’altro paramentro.
esempio “or”
estrai i dati che rispondono a questo paramentro e oppure a quell’altro paramentro.


6/16 Salvare la query delle date

Salvare la query delle date rende disponibile sempre lo stesso filtro di interrogazione. Le query di access possono essere salvate e sere disponibili salvando anche i criteri di ricerca che abbiamo inserito.


7/16 L’ultilità di salvare una query di access

Salvare una query permette di rendere immediatamente disponibile un elenco di record che risponde a criteri di ricerca che rimangono impostati. Questo è un grande vantaggio delle query di access.


8/16 Impostare una selezione con criteri multipli

Le query di access possono interrogare le tabelle oppure altre query già predisposte. Nella query abbiamo la possibilità di selezionare i dati attraverso molteplici criteri divesri che interrogano contemporaneamente la base dati.


9/16 La creazione di una query parametrica

Grazie alla query parametrica possiamo inserire all’interno di una maschera il criterio in base al quale estrarre i dati. Le query di access attiveranno – grazie alle maschere – la richiesta del riterio all’utente del database.


Magazzino-access-database

Magazzino in Access. Vai alla presentazione del database

10/16 Le operazioni matematiche nelle query di access

Le query di access possono essere impostate per elaborare calcoli tra i dati proprio coma già facciamo con Microsoft Excel.


11/16 I parametri e le operazioni matematiche

Le query di access permettono di combinare i parametri di consultazione e le operazioni matematiche per svolgere calcoli lungo le colonne della base dati e all’interno della riga stessa del record.


12/16 Le query con il riepilogo

Grazie alla query di riepilogo possiamo ottenere dati di sintesi all’interno di una colonna del database.


13/16 Inserimento di una doppia formula nella query

Le query di access possono ospitare molte formule al loro interno. Ognuna delle quali restituisce , contemporaneamente alle altre, il risultato dell’operazione matematica alla quale è deputata.


14/16 Le query a campi incrociati

Le query di access permettono anche di icrociare i dati contenuti nelle righe con quelli contenuti delle colonne del database. l’effetto immediato è quello di ottenere una sorta di tabella Pivot.


15/16 Introduzione alle operazioni tra i campi della query

Le operazioni tra i campi delle query permettono di effettuare operazioni tra i dati che stanno nella stessa riga ovvero tra i campi di un record come ad esempio:
Ricavo = prezzo  * quantità vendute


16/16 Operazioni tra i campi della query

Le query di access permettono di inserire le formule in campi aggiunti che vengonopredisposti per visualizzare il risultato della formula di calcolo.